La mia lezione di Pianoforte

La mia lezione si svolge nel mio studio personale, in una sala provvista di “Pianoforte a coda Yamaha C3”. I vantaggi di iniziare le lezioni su un pianoforte a coda sono:

  1. Sviluppo già nella fase iniziale di una sensibilità maggiore del dito al tasto del pianoforte, siccome il pianoforte “a coda” è dotato di una quantità di timbri infinitamente maggiore rispetto a un pianoforte digitale o verticale (…te la dico molto semplicemente, immagina tre pittori con tre tavolozze di colori, il 1° puo’ dipingere bianco e nero, il 2° bianco nero blu giallo e rosso, ed il 3° in tutti i colori e sfumature possibili…….ecco facendo un paragone con i suoni il 3° è il pianoforte a coda).
  2. Abitudine al suono “autentico” generato dal dito che attraverso il martelletto colpisce la corda in molti modi possibili.
  3. Possibilità di calibrare i suoni in maniera corretta attraverso l’uso di pedali sensibili al tocco del tasto (il pianoforte ha tre pedali, ed il pianoforte a coda ha i tre pedali infinitamente più sensibili di uno verticale o digitale).
  4. In sintesi, studiare su un pianoforte a coda permette di apprendere un maggiore sensibilità del dito, del tocco pianistico e dell’orecchio musicale.
img_pianoforte2-800x600

La lezione dura generalmente un’ora ed in ogni caso, dura fin quando l’allievo non abbia raggiunto obiettivi minimi già durante la lezione, in modo tale che l’allievo durante il suo studio personale settimanale già abbia coscienza del metodo da utilizzare per risolvere le problematiche di apprendimento (adeguamento al cliente).

Le lezioni sono singole e personalizzate a seconda degli obiettivi musicali da raggiungere, inizialmente prevedono una parte di lavoro sulla tecnica ed impostazione delle mani ed una parte di sviluppo del repertorio con analisi e pratica di brani musicali, in parte a scelta dell’allievo ed in parte a scelta del docente.

L’allievo ha la possibilità di imparare il suo brano preferito, anche se di un livello di difficoltà più alto di quello presente al momento della lezione, con un percorso a step definiti e strutturato ad hoc che porta a raggiungere il traguardo fissato.

Già nel giro di uno/due mesi l’allievo avrà conoscenza e pratica di tutte le tonalità maggiori, minori e diminuite, ben 36 tonalità diverse, imparate attraverso un esercizio specifico, questo permetterà di semplificare enormemente la pratica su brani in tutte le tonalità e modi.

In definitiva, la lezione prevede l’inizio di un percorso che, con passione e divertimento, porta ed esprimere tutto il potenziale musicale ed espressivo dell’allievo.