Resoconto Webinar Business Plan e Business Intelligence

Business Plan e Business Intelligence: Resoconto del Webinar

 

Come alcuni sapranno lo scorso 24 marzo Marketing col cuore e Dyn Control hanno svolto il loro primo webinar gratuito per parlare delle peculiarità ma soprattutto dei vantaggi che l’attività del Business Plan e della Business Intelligence unite possono dare alla gestione e programmazione aziendale.

 

Marketing col cuore e Dyn Control hanno unito le forze per riuscire a fornire degli strumenti operativi concreti che sono in grado di consentire la gestione dell’azienda in modo controllato. Grazie a strumenti gestionali evoluti come la business intelligence ed accostandoli a documenti già di per sé strategicamente importanti come il Business Plan è possibile infatti ottenere delle strategie operative atte sia al ridimensionamento che consolidamento e potenziamento delle strategie gestionali aziendali.

Partendo dal fatto che oramai oggigiorno è necessario guardare al mercato per capire qual è la domanda che nasce da questo, Marketing col cuore e Dyn Control hanno selezionato sia macro obiettivi (Gestione d’impresa con sistemi di controllo, ovvero strumenti gestionali evoluti tesi alla gestione/controllo del sistema azienda) che micro obiettivi (ovvero strategie e/o gestione operativa tese al risanamento consolidamento o potenziamento di:Profitti, Attività produttiva, Rapporti di fidelizzazione con clientela acquisita e potenziale ed Attività promozionali e divulgative sia del brand che del sistema azienda) ed utilizzando la Business Intelligence (Bi) unita al Business Plan (BP) offrono la possibilità di pianificare attività aziendali tenendo appunto conto della realtà di mercato e analizzando gli strumenti che più di altri possono rendere le attività commerciali proficue. Il tutto tenendo conto del bacino do utenza consolidato e potenziale.

Perché Business Plan e Business Intelligence

 

Grazie al BP e BI uniti è infatti possibile:

  • Effettuare una pianificazione strategica chiara e fattibile
  • Effettuare infinite analisi strategiche e operative
  • Pianificare la fattibilità e analizzare la sostenibilità del proprio progetto d’impresa (business planning)

Come molti sapranno il BP è un documento, spesso usato anche per richiedere finanziamenti a banche e/o investitori, che contiene una parte analitica (audit realtà commerciale aziendale – di modo da creare una strategia di vendita che sia il più possibile in linea sia con le proprie capacità produttive aziendali sia con le richieste di mercato) così come una parte di programmazione e di controllo gestionale. Insieme alla BI il BP infatti diventa un documento in itinere che cambia nel tempo e che guida tutta la programmazione aziendale ed il controllo di gestione. A maggior ragione per il controllo gestionale la BI si fa fondamentale dal momento che da solo il BP non sarebbe in grado di effettuare una tale profonda analisi soprattutto nei momenti critici e/o di crisi, questo perché con la BI si è in grado di effettuare simulazioni ed analisi dei dati aziendali tali da essere poi in grado non solo di valutare la fattibilità di ogni progetto ma anche di tracciare le giuste strategie per raggiungere gli obiettivi di business. Il tutto anche e soprattutto grazie ai tre principali vantaggi delle Business Intelligence, ovvero:

  • L’elevata economicità dell’analisi (automatizzando i processi grazie all’informatica è possibile ottenere un esame dell’azienda migliore, più tempestivo e soprattutto più economico)
  • L’uniformità delle informazioni (dal momento che non vengono raccolte da più persone e quindi si riduce il rischio di perdita o mal percepimento delle stesse)
  • L’efficacia delle decisioni (è proprio grazie all’automatizzazione e allo sgrossamento dei dati e delle analisi se il management può velocizzare i processi decisionali rendendoli così più indirizzati verso gli obiettivi prefissati).

 

Partendo dall’analisi del trend aziendale (budget concreto) il BP unito alla BI riesce a seguire tutta la dinamica evolutiva offrendo soluzioni valide e strategiche di modo da migliorare la posizione complessiva della propria azienda qualunque essa sia. 

Gli argomenti trattati

 

Di seguito riportiamo la scaletta degli argomenti trattati durante l’intero webinar.

  1. Cos’è un Business Plan: utilità e caratteristiche
  2. La sezione analitico-descrittiva del Business Plan:
    1. Caratteristiche aziendali / del progetto / startup
    2. Analisi dei punti di forza e debolezza
    3. Analisi delle caratteristiche del mercato
    4. Organizzazione interna e strategie di vendita
  3. La sezione di Programmazione e Controllo e gli strumenti di Business Analysis utilizzati:
    1. Caratteristiche di un sistema informativo e gestionale interno efficiente
    2. La categorizzazione dei prodotti e/o servizi aziendali e delle voci di costo, come requisito fondamentale per un’analisi efficace di programmazione e controllo
    3. Dati finanziario-patrimoniali e fiscali che occorre sempre conoscere
    4. Il Sistema di Business Intelligence “DynControl Plus” come strumento di conoscenza delle dinamiche economico-finanziarie interne aziendali
      1. Conoscere e anticipare il trend aziendale attraverso un’analisi di controllo economico-finanziario e di previsione dei fondi e flussi aziendali (Budget pluriennali ed Indicatori di performance economico-finanziaria)
  4. Conclusioni

 

Per chi volesse qui sotto è presente anche il webinar integrale con tanto di slide a video per rendere più agevole la comprensione.
Non perdetevelo!

 

 

Se l’argomento ti è piaciuto e ti piacerebbe approfondire, clicca qui per iscriverti al prossimo webinar!

 

Share This