Tutti i motivi per cui il branding aziendale è importante

 

L’attività di branding aziendale è diventata negli ultimi anni sempre più importante in quanto permette non solo di identificare l’azienda in oggetto ma anche di richiamare il cliente (o consumatore) ai valori fondamentali della stessa. Il concetto di branding, però, non è così semplice come può sembrare ed è per questo che è necessario partire dalla base e definizione del concetto stesso per capirne pienamente anche la sua importanza.

 

Il brand aziendale: cos’è

Il brand è sulla bocca di tutti, ma pochi sanno effettivamente cosa sia; la sua definizione infatti non è semplice in quanto si è via via sviluppata nel tempo arrivando a comprendere una moltitudine di aspetti di cui solo alcuni sono tangibili (si pensi al nome e al logotipo). 

Fino a qualche anno fa con la parola brand (o branding o marchio) ci si riferiva soltanto al simbolo e al nome dell’azienda, tutt’al più anche allo slogan che, se messo a fianco dei primi due, era in grado di rendere identificabili le principali caratteristiche dell’azienda da parte del cliente. Insomma, per branding (o marchio, in italiano) si intendeva comunemente una combinazione di diversi elementi (nello specifico un nome, uno slogan, un segno, un disegno, un simbolo) che non solo identificavano i prodotti e servizi dell’azienda in questione ma li differenziavano anche dai prodotti e servizi della concorrenza. 

 

Col passare degli anni e con lo sviluppo di sempre più avanzate tecnologie si è andato modificando e sviluppando anche il concetto di marchio fino a creare una specifica attività aziendale volta allo sviluppo dello stesso e definita “branding”. Se quindi il brand è uno specifico strumento di marketing fondato sulla percezione che un determinato consumatore ha quando sente, pensa o vede il servizio prodotto o nome dell’azienda, per branding invece s’intende solitamente l’insieme di tutte quelle attività aziendali utili e dirette allo sviluppo dello stesso marchio aziendale. In altre parole, per branding si intende quello specifico processo messo in atto dalle imprese con lo scopo non solo di differenziare dalla concorrenza la propria offerta di prodotti e servizi, ma anche di promuovere l’immagine di marca (brand image) e di incentivare la fedeltà dei clienti alla stessa (brand loyalty). L’attività di branding, inoltre, se usata su uno specifico prodotto dell’azienda ha l’effetto di promuovere indirettamente anche tutti gli altri prodotti commercializzati dall’azienda con quello specifico marchio, favorendo così gli sforzi commerciali della stessa per la messa sul mercato, ad esempio, di nuovi prodotti.

 

L’attività di branding: perché è importante

La prima cosa fondamentale da capire è che l’attività di branding non serve soltanto per convincere il target di riferimento a scegliere i prodotti aziendali piuttosto che quelli della concorrenza ma lavora più in profondità, cercando di spingere tutti i potenziali clienti a considerare l’azienda come l’unico e vero fornitore di una effettiva ed efficace soluzione ai loro bisogni e necessità. Perché un’attività di branding abbia successo è necessario quindi comprendere a fondo quali siano i bisogni e le necessità reali sia dei clienti effettivi che potenziali e sviluppare così delle cosiddette strategie di branding di modo che gli stessi si identifichino nei valori aziendali e quindi nell’azienda stessa. Le strategie di branding in questione devono infatti riuscire non solo a veicolare il messaggio aziendale (messaggio che racchiuda i valori dell’azienda) e, così’ facendo, a confermare anche la credibilità stessa dell’azienda, ma devono anche connettere emotivamente i clienti ai prodotti e servizi offerti così come motivarli a comprare gli stessi e sviluppare in loro un certo grado di fedeltà che permetta all’azienda di assicurarsi anche successive vendite.

 

E’ evidente quindi come l’attività di branding assuma un ruolo fondamentale ed importantissimo nella vita di un’azienda in quanto, se svolta efficacemente, si traduce in un marchio in grado non solo di spiegare e guidare i consumatori verso la comprensione degli obiettivi aziendali, ma fa anche in modo che questi vi ci si rispecchino. Inoltre, una buona attività di branding, non crea solo clienti abituali ma anche dipendenti fedeli in quanto permette loro di comprendere lo scopo aziendale e di sviluppare quindi un senso di appartenenza che non solo crea un qualcosa in cui credere ma anche un buon motivo per restare e lavorare.

 

Anche noi di Marketing Col Cuore crediamo fortemente nell’importanza del branding aziendale ed è per questo che abbiamo lavorato molto per creare un simbolo che, con le due mani che stringendosi formano un cuore, racconti quali sono i valori fondamentali del nostro business e spieghi come senza amore e passione non sia possibile svolgere un lavoro efficace ed efficiente al tempo stesso.

 

Clicca qui per conoscere tutte le nostre proposte di consulenza in marketing strategico

Con noi inoltre la prima consulenza di marketing è gratis! Che vuoi di più? Richiedi subito informazioni!

 

E come se non bastasse solo Marketing Col Cuore ti dà la garanzia Soddisfatti o Rimborsati al 100%. Non lo sapevi? Scopri di cosa si tratta.

Share This