Controllo di gestione: cos’è e perché può essere utile

 

Cos’è il controllo di gestione? E come può essere utile? Queste sono domande che ancora poche piccole e medie imprese si fanno, ma che si dimostrano in realtà cruciali per la buona riuscita di un’attività aziendale. Una buona padronanza del controllo di gestione permette infatti di pianificare azioni specifiche e mirate a raggiungere gli obiettivi di crescita prefissati (solitamente, nella fase di pianificazione operativa) ma non solo, mantenere alti i margini di guadagno in un mercato sempre più agguerrito e sotto controllo i costi legati alla vendita del proprio prodotto/servizio. Tutti aspetti decisamente essenziali per una longeva vita aziendale. Andiamo però nel dettaglio e spieghiamo cosa s’intende effettivamente quando si parla di controllo di gestione e in che modo questo può esserci utile.

 

Cos’è il controllo di gestione

 

Per controllo di gestione si intende un insieme di tecniche e strumenti, e quindi un meccanismo operativo, che opera sulla pianificazione e controllo dell’andamento aziendale. Questo insieme di tecniche è ritenuto fondamentale alla buona riuscita dell’attività in quanto, se saputo sfruttare, è in grado di aiutare il management nella progettazione di strategie atte a migliorare i risultati economici e finanziari (rispondendo a domande del tipo: come migliorare le quote di mercato, aumentare la saturazione della produzione ecc.) e può quindi portare enormi benefici all’impresa. 

Il meccanismo di controllo di gestione deve, per espletarsi, passare per quattro diverse fasi che si traducono in 4 diverse azioni le quali comportano l’utilizzo di diversi strumenti. Avremo modo nei prossimi articoli di sviscerare ogni singola azione e strumento per cui in questa sede ci limiteremo a fare un elenco delle fasi e a darne una breve spiegazione. 

 

Controllo di gestione: le fasi

 

Le fasi del controllo di gestione sono:

  • Pianificazione
  • Esecuzione
  • Reporting
  • Valutazione

 

La pianificazione è la prima fase da intraprendere e comprende l’elaborazione e la definizione di tutte le strategie, che siano a breve, medio o lungo termine. Questa fase non solo è preliminare allo sviluppo del controllo di gestione ma è anche essenziale alla sua buona riuscita; una scorretta impostazione delle strategie infatti potrebbe portare a risultati del tutto differenti da quelli sperati. La seconda fase è quella dell’esecuzione e consiste nella messa a disposizione di specifiche risorse aziendali così da raggiungere gli obiettivi prefissati nella fase antecedente di pianificazione. Come terza fase viene il reporting, fase cruciale e momento vero e proprio in cui si svolge l’attività di controllo, la quale consiste nella verifica ed analisi della pianificazione aziendale e del conseguimento ( o meno) degli obiettivi. Infine, come ultima fase viene la valutazione, anche chiamata correzione, che comporta una revisione dettagliata non solo dei piani aziendali ma anche dell’impiego effettivo delle risorse messe a disposizione. Se il processo viene espletato in modo corretto, grazie a questa ultima fase è possibile ottenere dei dati concreti che aiutino ad individuare e stabilire nuovi obiettivi e strategie aziendali maggiormente performanti. 

A cosa è utile il controllo di gestione

 

Abbiamo capito che il controllo di gestione è un meccanismo operativo che si inserisce e sviluppa all’interno di 4 fasi della vita aziendale e che, se gestito in modo efficace può rivelarsi molto utile, sicuramente più utile di quanto le piccole e medie imprese abbiano pensato finora. La gestione aziendale negli ultimi anni si è fatta sempre più complessa e se prima era possibile prendere decisioni solo sulla base del proprio intuito personale e professionale, oggi giorno non si può dire che sia più così. Il mercato è sempre più competitivo sia in termini di attori che di prezzi portando ad una riduzione costante dei margini e quindi dei guadagni. Se ben progettato il controllo di gestione può estrapolare dati concreti con cui calcolare il costo dei prodotti e la redditività aziendale per mercato, per clienti e per prodotto; tutti dati utilissimi per la formulazione di strategie di vendita che si dimostrino efficaci nel tempo e consentano quindi una longeva e proficua attività aziendale.

 

 

 Clicca qui per conoscere tutte le nostre proposte di consulenza in marketing strategico

Inoltre con noi la prima consulenza di marketing è gratis! Che vuoi di più? Richiedi subito informazioni!

 

E come se non bastasse solo Marketing Col Cuore ti dà la garanzia Soddisfatti o Rimborsati al 100%. Non lo sapevi? Scopri di cosa si tratta.

 

Share This