Quali argomenti scegliere per le tesi di laurea?

Quali argomenti scegliere per non sbagliare le tesi di laurea? La scelta dell’argomento per la propria tesi di laurea è sicuramente uno dei dubbi amletici più gettonati tra gli studenti universitari. Esistono milioni di argomenti possibili tra cui scegliere, il che sicuramente non abbassa il già alto livello di stress ed ansia a cui di solito lo studente che si accinge a preparare la propria tesi è sottoposto. Anche perchè di solito lo studente sa che tra i mille argomenti possibili ce ne sono sicuramente alcuni migliori di altri e che la chiave di una buona tesi spesso sta nel saper scegliere bene l’argomento. 

 

La tesi di Laurea: cos’è

Lo sappiamo tutti, la tesi di laurea, sia questa triennale o magistrale, solitamente è il momento più importante nel percorso di studi di ogni studente universitario dal momento che ne sancisce il termine e che rappresenta, quindi, un po’ la resa dei conti di tutto quello che si è imparato durante gli anni. E’ infatti considerato un documento di importanza fondamentale per tutti quegli studenti che vogliono dimostrare di essere in grado di produrre un contributo scientifico (e/o professionale) su un argomento riguardante una delle discipline studiate durante il proprio percorso di studi. La tesi di laurea deve essere redatta dallo studente secondo una struttura ben precisa solo dopo averne concordato l’argomento base con il relatore (ovvero il docente della determinata disciplina in cui si è scelto di laurearsi) e solo al termine del proprio percorso di studi universitari per ottenere il titolo di Dottore. Questo documento può avere natura compilativa o sperimentale, a seconda di come lo studente decide di affrontare ed approfondire la tematica concordata con il relatore, e consiste nel sostenere, appunto, una determinata tesi, ovvero argomentare dettagliatamente tutto il percorso che, da una serie di ipotesi di partenza, conduce ad una serie di conclusioni finali. 

 

Quali argomenti scegliere: alcuni consigli

Come già anticipato all’inizio dell’articolo, sicuramente la scelta dell’argomento per la propria tesi di laurea è una scelta complessa da fare, che va ponderata bene prima di essere presa anche perchè una cosa è certa, una volta scelto l’argomento non si torna indietro e il periodo di tesi non dura certo una settimana ma bensì qualche mese per cui va da sé che se non si pone abbastanza attenzione nella scelta dell’argomento su cui si intende lavorare poi le probabilità che il periodo di studio ed analisi si riveli estremamente frustrante sono decisamente alte. L’obiettivo primario quindi deve essere quello di scegliere un argomento, sì che sia importante ai fini del percorso di studi intrapreso, ma la cosa veramente importante è che rispecchi qualcosa che stimoli davvero la propria curiosità e voglia di apprendimento. No quindi ad argomenti scelti solo per far colpo o magari perché al contrario ritenuti estremamente semplici; nel primo caso si rischierebbe di inerpicarsi in strade troppo pericolose per i nostri obiettivi, nel secondo invece si rischierebbe di risultare banale ma non solo, anche e soprattutto di annoiarsi a morte nel redigere l’elaborato. 

Una volta scelto un argomento che corrisponde ai propri interessi (meglio se specifico ed attuale/originale piuttosto che generico) è fondamentale anche scegliere il relatore con cui affrontare l’argomento. Questo è un punto estremamente importante da considerare dal momento che argomento di laurea e relatore vanno di pari passo per cui è essenziale capire quale professore gestirà poi il percorso dato un determinato argomento così da poter decidere in anticipo cosa fare, se cambiare direttamente argomento oppure provare a cercare un altro relatore. Nel caso in cui ad argomento scelto il professore preposto non fosse di gradimento, ovviamente. Un buon relatore è di per sé una buona partenza per la realizzazione di un buon elaborato. 

 

Questi sono i due consigli fondamentali da seguire nella scelta dell’argomento per la tesi di laurea e, se dopo essersi fatti un’idea su quel che serve, ci si sente ancora in alto mare esiste comunque la possibilità di affidarsi a servizi di consulenza (più comunemente chiamati di tutoraggio) dedicati, di modo da essere accuratamente seguiti dalla scelta dell’argomento fino al momento della rilegatura. 

 

Clicca qui per conoscere il nostro servizio di consulenza personalizzato per la redazione della tesi di laurea

 

E non scordarti che con noi la prima consulenza di marketing è gratis! Richiedi subito informazioni!

Inoltre solo Marketing Col Cuore ti dà la garanzia Soddisfatti o Rimborsati al 100%? Scopri di cosa si tratta.

 

Share This