Affidarsi alla consulenza per crisi aziendale? Si può.

 

Affidarsi alla consulenza per crisi aziendale, non c’è da vergognarsene, spesso è la sola vera cosa da fare quando con la propria azienda ci si ritrova in uno stato di crisi. Affidarsi all’aiuto di qualcuno esperto e sopratutto esterno alla situazione, spesso è necessario per riuscire a superare lo stato di crisi in cui si è finiti. Andiamo per gradi però, affrontando prima cosa sia, di fatto, una crisi aziendale e dopo spiegando perché affidarsi alla consulenza, quando ci si trova in questo stato, sia spesso l’unica cosa da fare.

 

Lo stato di crisi aziendale: cos’è

Per stato di crisi aziendale si intende generalmente quel periodo più o meno lungo della vita di un’impresa in cui le condizioni di operatività della stessa vengono meno a causa di specifici e decisamente rilevanti elementi di difficoltà; un momento di difficoltà dell’azienda di tale entità da poter comprometterne l’esistenza (in gergo “business continuity”). Che ci piaccia o meno, nel corso della vita di un’azienda, la  possibilità di una crisi aziendale è sempre dietro l’angolo e, nello specifico caso in cui si decida di fare impresa, non si può prescindere dalla possibilità, seppur recondita, di doversi ritrovare ad affrontarne una. 

 

Ovviamente lo stato di crisi viene generato da delle cause che possono essere esterne (tecnologiche, di mercato o generate dalla generale situazione economica) od interne (inefficienze operative del management che, prolungandosi nel tempo, finiscono per deteriorare la situazione economico, finanziaria e patrimoniale dell’azienda stessa – es. crisi d’inefficienza) all’ambiente aziendale, ma che ad ogni modo vanno ad alterare quello che è lo stato di benessere aziendale e, se non opportunamente e tempestivamente individuate e trattate, possono portare inesorabilmente verso il fallimento.  

 

Perché la consulenza per crisi aziendale

Come dicevamo, a parte un possibile evento negativo esterno, se ci si trova in uno stato di crisi aziendale è perché o si è fatto degli errori strategici, o perché si è fatto degli errori gravi di monitoraggio e previsione (ovvero non abbiamo minimamente considerato i segnali di arrivo della crisi né indici come l’EBITDA, ovvero l’indicatore della redditività operativa lorda d’azienda (letteralmente Earning Before Interests, Taxes, Depreciation and Amortizations). Questo significa che quando scatta lo stato di crisi aziendale, il più delle volte cadiamo dal pero e ci facciamo prendere dal panico. Ed ovviamente quando si è presi dal panico, si sa, si finisce sempre per prendere le peggiori decisioni e per rimpiangerle e mangiarci le mani poi. Inoltre, quando ci si ritrova in uno stato di crisi aziendale l’unico strumento in grado di cambiare le sorti aziendali (e da mettere in atto il prima possibile) è il Piano di Risanamento Aziendale che comunque è documento complesso che, se redatto sotto pressione,può portare con sé degli errori e finire per peggiorare (invece che migliorare) la situazione. 

 

Sostanzialmente è per questo che, gira rigira, se ci si ritrova in uno stato di crisi aziendale conviene affidarsi ad una consulenza esterna. Anche se pagare professionisti esterni può sembrare esagerato quando ci si ritrova senza soldi, poi va a finire che questi soldi poi vengono riguadagnati perché tali professionisti, scardinati dal panico e fermi nella loro posizione esterna, possono gestire tutta la situazione mantenendo sicuramente un occhio più critico. Inoltre alcuni professionisti oggigiorno si avvalgono anche di software di Business Intelligence riuscendo così a raccogliere, analizzare e tradurre in tempi ridotti i dati in conoscenza e quindi non solo a minimizzare le possibilità di insuccesso, ma anche a farlo in maniera economica.

 

Clicca per conoscere la nostra proposta per un Piano di Risanamento aziendale che non solo sia fattibile ma anche risolutivo.

Ricordati che la prima consulenza in marketing con noi è GRATIS. Richiedi subito informazioni.

 

Non solo: Solo Marketing Col Cuore ti dà la garanzia Soddisfatti o Rimborsati al 100%Scopri di cosa si tratta.

Share This