Business Angels: come trovarli

Come trovare i Business Angels per la propria startup innovativa

 

Nonostante non se ne parli ancora in modo sufficiente, i Business Angels (dall’inglese, letteralmente, gli “angeli degli affari”) sono una figura che sta crescendo rapidamente in Italia perché ad oggi giorno rappresenta uno di quegli attori fondamentali per non solo per il lancio, ma per la buona riuscita in generale di un progetto imprenditoriale innovativo, dal momento che ne sono i principali finanziatori. 

Riuscire ad ottenere il supporto di un Business Angel può seriamente fare la differenza per una start-up innovativa che voglia distinguersi, per cui vediamo passo passo quali sono le azioni da intraprendere per riuscire a trovare uno o più Business Angels che sostengano una startup innovativa, ovviamente non prima di aver fatto un recap più specifico su cosa, di fatto, fanno queste persone per un’azienda come una startup. 

 

Business Angels: chi sono e che ruolo hanno

Non è la prima volta che affrontiamo questo argomento (per un maggiore approfondimento si veda qui), ma, ad ogni modo, è sufficiente sapere che per Business Angel non si intende altro che un investitore informale il quale partecipa all’attività d’impresa di una startup innovativa (il cui obiettivo, ricordiamo, è quello di sviluppare, produrre e/o commercializzare beni e/o servizi ad alto valore tecnologico) non solo attraverso finanziamenti economici ma anche, e soprattutto, condividendo le proprie competenze e professionalità

Spesso, infatti, il Business Angel non è affatto estraneo all’attività di impresa che intende sostenere, anzi, ne possiede alte conoscenze e, stimolato dall’idea innovativa, appunto, sceglie di collaborare al progetto su più fronti. 

Il loro ruolo è quindi essenziale per lo sviluppo di una startup innovativa, proprio perché più ampio di quello del semplice finanziatore, un Business Angel è più un consulente, un esperto consigliere che assiste e guida la startup nelle fasi più cruciali, ovvero all’inizio del suo ciclo di vita, spesso lasciandola poi libera di proseguire da sola una volta stabilizzata l’attività.

Bene, adesso che abbiamo compreso l’importanza di un attore come il Business Angel nella nascita e crescita di una startup innovativa, andiamo a spiegare quali passi fare per riuscire a trovare questa figura mitologica e farsi finanziare da lei.

 

Business Angels: come trovarli

Trovare questa figura professionale non è certo semplice. Se, infatti, non si è così fortunati da conoscere un Business Angel di persona, per trovarne uno per la propria startup innovativa sono solo 3 le strade percorribili; lo si può contattare:

  • personalmente (attraverso l’apposito elenco della Banca d’Italia)
  • attraverso i cosiddetti Business Angels Groups
  • facendo networking con la community online

 

Ebbene si, finalmente esiste un apposito registro dei Business Angels in Italia, è stato appositamente definito dal comma 3 dell’art. 38 del Decreto di Rilancio del 2019, per cui è effettivamente possibile ricercare il proprio Business Angel tramite una lista di tutti quelli presenti sul territorio nazionale e contattare quello (o quelli) che riteniamo più adatti.

Quella di passare attraverso i cosiddetti Business Angels Groups è, ad ogni modo, l’opzione più gettonata per riuscire ad entrare in contatto con questi imprenditori. Questi gruppi, infatti, riuniscono sotto di loro una serie di Business Angels tutti aventi le stesse finalità imprenditoriali. Di  Business Angels Groups ne esistono quindi di diversi tipi, alcuni più generalisti, come “Italian Angels of Growth”, e altri con finalità più specifiche, come “Angels 4 Women”, che promuove le startup composte da donne. 

 

 

Ecco, questi sono i modi con cui è possibile contattare e assoldare un Business Angel così che supporti l’attività imprenditoriale della startup innovativa. Ad ogni modo quanto descritto vuole solo essere una panoramica introduttiva, per una vera e propria consulenza è sempre opportuno rivolgersi ad esperti di settore, così che possano seguire ogni aspetto della faccenda. 

Ad ogni modo, se ci fossero ulteriori dubbi o quesiti al riguardo,  non esitate a contattarci! Il nostro staff sarà più che lieto di rispondere ad ogni domanda. 

Scopri come costituire una start-up innovativa