Alcuni consigli per redigere uno degli scritti più importanti nella vita di uno studente

 

Come scrivere una tesi di laurea? Questa è la domanda forse più gettonata per tutti i ragazzi tra i 20 e i 25 anni che si apprestano a terminare il proprio percorso di studi universitari.

Come già accennato nel nostro precedente articolo “Tesi di Laurea, perché è importante farla bene”, la tesi di laurea, sia questa triennale o magistrale, è solitamente il momento più importante nel percorso di studi di ogni studente universitario in quanto ne sancisce il termine rappresentando, quindi, un po’ la resa dei conti di tutto quello che lo studente ha imparato durante gli anni. Questo documento, inoltre, è praticamente paragonabile alla stesura di un piccolo libro per cui è inevitabile, per quasi tutti gli studenti, farsi prendere dall’ansia e dallo stress al pensiero di doverne redigere uno.

 

Come redigere quindi una buona tesi di laurea di modo da concludere degnamente (e con un bel ricordo) il proprio percorso di studi? Per fortuna l’importanza di questo momento ha fatto sì che la letteratura in materia si sviluppasse moltissimo, tanto da portare perfino soggetti del calibro di Umberto Eco a scrivere a riguardo (si pensi al suo saggio su come scrivere una tesi di laurea).

 

Consigli utili

 

La redazione di una tesi di laurea non è certo cosa da poco. La prima cosa da fare quando ci si accinge a scrivere un documento come la tesi è sicuramente quella di scegliere l’argomento più adatto da sviluppare, ovvero il tema centrale dell’elaborato. Questo può essere scelto o per passione personale, oppure perché si hanno già in mente i possibili futuri sviluppi lavorativi; l’importante è non scegliere qualcosa di troppo complicato solo per fare colpo sulla commissione. Se non si hanno idee, inoltre, è sempre possibile consultare l’archivio tesi della propria università così da poter ampliare e/o aggiornare un argomento che magari è già stato trattato negli anni precedenti ma che può essere comunque innovato. In ogni caso, prima di scegliere il tema, è sempre bene prima di tutto accertarsi di avere le competenze necessarie per svilupparlo così come verificare sia che il materiale necessario sia facilmente reperibile e consultabile, sia che il metodo e gli strumenti scelti siano adeguati alla materia. Altra cosa fondamentale, infine, è aver cura di circoscrivere bene l’argomento per evitare che la tesi risulti troppo generica o incompleta.

Una volta scelto l’argomento principale da trattare, viene il momento di scegliere il relatore. Questa fase può anche essere contemporanea o antecedente alla scelta dell’argomento dal momento che si può scegliere il relatore prima e poi, con lui, scegliere il tema principale. Senza contare che il relatore può anche rifiutarsi di seguire uno studente se, ad esempio, ha già troppi studenti presi in carico. Ad ogni modo, il relatore deve essere possibilmente scelto non per simpatia o bellezza, ma in base ai criteri come la serietà, l’affidabilità e la puntualità.

Una volta concordato l’argomento con il relatore (attenzione, questi potrebbe anche non accettare le proposte dello studente e assegnare quindi un argomento a suo piacimento) viene il momento della ricerca del materiale bibliografico. Ricerca, questa, che può essere svolta consultando le biblioteche (sia universitarie che nazionali), gli archivi, oppure i siti internet di riferimento. La cosa importante è consultarsi continuamente con il proprio relatore che può sempre indirizzare lo studente verso materiali più opportuni di altri.

 

Finita la fase preparatoria viene il momento della scrittura effettiva della tesi che, ovviamente, deve seguire una determinata struttura fatta di frontespizi, indici, introduzione, capitoli divisi in paragrafi e sotto-paragrafi, conclusione e bibliografia. Nella scrittura di una tesi, infatti, nulla è lasciato al caso; è necessario scegliere lo stile di scrittura così come lo stile di paragrafi, dei bordi e dei margini. Tutto è importante se si vuol essere certi di fare un ottimo lavoro. Per fortuna col tempo si sono sviluppati svariati servizi di consulenza (più comunemente definiti di tutoraggio) che permettono a qualsiasi studente di redigere la propria tesi avvalendosi di un’assistenza ulteriore e continuativa, così da essere seguiti in ogni fase di redazione dell’elaborato, dalla scelta dell’argomento fino alla rilegatura.

 

Clicca qui per conoscere il nostro servizio di consulenza personalizzato per la redazione della tesi di laurea

Solo con marketing col cuore la prima consulenza di marketing è gratis! Richiedi subito informazioni!

 

Inoltre solo Marketing Col Cuore ti dà la garanzia Soddisfatti o Rimborsati al 100%? Scopri di cosa si tratta.

Share This