Oggi l’88% di chi si occupa di marketing B2B si affida all’aiuto di un content marketing manager per aumentare i profitti delle aziende.  Questo è quanto emerge da una ricerca pubblicata dal Content Marketing Institute, che evidenzia come la crescita del marketing B2B si attesti intorno al 2% annuo.La ricerca ha evidenziato come marketer e aziende riconoscano sempre di più l’importanza strategica del content marketing all’interno dei piani di sviluppo e comunicazione aziendale.

DEFINIZIONE DEL CONTENT MARKETING B2B
L’acronimo B2B sta per Business-to-business e indica le transazioni commerciali elettroniche tra aziende, distinguendole da B2C, ovvero business to customer, cioè transazioni commerciali rivolte al consumatore aziendale. Declinato in ambito content marketing, nel B2B al centro di tutto ci sono la pianificazione e la realizzazione di strategie di web content marketing focalizzate soprattutto sui contenuti che alcune aziende offrono ad altre aziende.

L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL CONTENT MARKETING B2B PER LA TUA AZIENDA
Una strategia efficace di content marketing B2B è mirata soprattutto a riposizionare l’azienda nel panorama web, dandole una connotazione precisa, soprattutto nella percezione degli utenti-potenziali consumatori. Ma non solo. Il content marketing B2B è importantissimo soprattutto per ottenere Lead e fidelizzare i clienti sul web, attraverso contenuti mirati al target di riferimento e sempre più segmentatati.

Per capire meglio a cosa serve il content marketing B2B basta rispondere a queste domande.

  • Sai esattamente quali tipologie di clienti hai e quanti potresti averne?
  • Conosci il modo per attirare al tuo sito e quindi ai servizi/prodotti che proponi un numero crescente e soprattutto qualificato di utenti?

Il content marketing b2b risponde esattamente a queste domande ed è un servizio erogato da aziende specializzate nel settore che offrono piani strategici di comunicazione integrata in grado di aiutarti ad ottenere traffico qualificato al sito e conversioni. Per traffico qualificato intendiamo una certa quantità di persone che vistano il tuo sito con uno scopo preciso: registrarsi a una newsletter, reperire informazioni utili, acquistare un prodotto.

I NUMERI CONTANO RELATIVAMENTE SENZA UNA STRATEGIA: MEGLIO POCHI, MA BUONI
Puoi ottenere anche tantissimo traffico al tuo sito ma nessuna conversione, oppure meno traffico ma maggiori conversioni. Tutto dipende dalla strategia di lead generation che hai attuato per traghettare il traffico al tuo sito. Ecco perché hai bisogno di un content marketing manager in grado di interpretare le metriche tramite i tool di analisi (come Google Analytics) e di pianificare una strategia di content marketing ben definita.

DISTINGUI TRA UN SPECIALISTA WEB MARKETING E UN CONTENT MARKETING MANAGER
Oggi le consulenze di specialisti di web marketing sono richiestissime e il trend non accenna a diminuire, anzi.  Di cosa si occupano concretamente queste figure? Il loro obiettivo principale sono i cosiddetti LEAD, in altre parole contatti qualificati al sito web dell’azienda. Bisogna però distinguere tra uno specialista di web marketing e un content marketing manager. Non è detto che il primo abbia una reale dimestichezza con la produzione dei contenuti, oltre a dirti come e cosa fare per ottenere lead. Potrebbe, infatti, mettere a punto una strategia e poi esternalizzare la parte produttiva affidandola a terzi. Il content marketing manager, invece, potrebbe racchiudere nella sua figura entrambi gli aspetti: strategico e produttivo. Approfondiamo, però, la questione dei LEAD.

STRATEGIE DI CONTENT MARKETING B2B? SI, MA PERSONALIZZATE
La personalizzazione di una strategia di content marketing Business to business è necessaria per ottenere LEAD di qualità. O, meglio ancora, un Marketing Qualified Lead (MQL), un potenziale cliente seriamente interessato ad un acquisto sul tuo sito web.

Come si crea un contato qualificato?
Un contatto interessato ai nostri sevizi/prodotti si crea approntando una strategia di lead generation. In sostanza, si conduce in maniera soft ma determinata l’utente-potenziale cliente verso il tuo sito. La sua attenzione è attirata prima di tutto da un content marketing strategico, basato su contenuti quali video, articoli di blog, post sui social network, instant articles, post sponsorizzati e adv su Google ad esempio.

Una stategia di content marketing B2B si snoda attRaverso SPECIFICHE AZIONI principali:

  • Identificazione del target: chi sono le persone interessate a ciò che proponi? Come puoi ampliare questo bacino di utenza e soprattutto, come segmentare l’offerta per ottenere LEAD di qualità?
  • Scelta degli argomenti: quali sono i “topic” più interessanti per questo tipo di target, cioè quelli in grado di coinvolgere l’utente in maniera attiva?
  • Definizione di piano editoriale: quali sono i giorni e gli orari per pubblicare i contenuti in cui si registra un traffico maggiore sul web e sui social? Da dove proviene il traffico migliore? Quali contenuti pubblicare?

PERCHÉ TUTTO QUESTO È IMPORTANTISSIMO NELLA PIANIFICAZIONE DI UNA STRATEGIA WEB MARKETING B2B
L’importanza di una strategia mirata ai contenuti B2B sul web è dettata dal crescente interesse che hanno le aziende per i contenuti sul web: aumenta in maniera costante la fruizione del mezzo video e soprattutto da smartphone, come confermano i dati Audiweb-Nielsen con i video, post, copy, articoli letti dai buyer B2B nel 51% dei casi prima di effettuare un acquisto. Questo vuol dire che oltre 1 azienda su 2 prima di compiere un acquisto si informa sul web.

QUALI SONO I CONTENUTI CHE FUNZIONANO IN UNA STRATEGIA B2B EFFICACE?
I canali di diffusione funzionanti sono sempre quelli mirati al target di riferimento. Prima di arrivare a definire i canali devi però intraprendere queste due azioni fondamentali:

  • definire bene il tuo target
  • chiarire i tuoi obiettivi

In alcuni casi, infatti, un canale di diffusione potrebbe essere più potente rispetto ad un altro. Ad esempio, Linkedin potrebbe funzionare meglio di Facebook in alcuni casi, in altri la ricerca organica può diventare la principale fonte di traffico qualificato al sito e di LEAD di qualità.
Guide, e-book e strategie di mail marketing con follow up e feedback continui anche post vendita o post conversione, customer digital care attento e costante saranno modalità strettamente connesse alla tua strategia, con lo scopo di fidelizzare il cliente, di ispirare fiducia e magari arrivare al passaparola. Un cliente contento ne può chiamare un altro e un altro ancora. Questa non è una novità, quello che cambia sono i mezzi e i modi che sul web ogni giorno ci aiutano concretizzare i nostri obiettivi di vendita e di visibilità nei confronti del B2B.

Marketing col Cuore conosce le tue esigenze e vuole aiutarti a migliorare il tuo business con gli strumenti adatti e in base alle tue esigenze.

Share This