Cos’è e a cosa serve il content marketing? Sembra la classica “domanda da un milione di dollari”, in quanto oggi le aziende che decidono di investire nel content marketing sono sempre di più. Il perché è presto detto.

Da un’analisi effettuata dalla piattaforma Domo, ogni minuto nel mondo partono 100,000 tweet, sono caricate 48 ore di video su youtube, 347 nuovi blog sono pubblicati su WordPress e più di 680.000 post sono condivisi su Facebook. Numeri impressionanti che indicano come ogni giorno miliardi di dati sono veicolati attraverso il web e i social network, senza contare la quantità immensa di informazioni che passano sui motori di ricerca, con Google in prima linea. Tutti questi numeri corrispondono ai cosiddetti Big Data, sui quali ormai da tempo tutti i colossi del web, a partire da Google, passando per Apple e Microsoft, si contendono le attenzioni. Perché?

Perché i Big Data sono una fonte effettiva e potenziale di guadagni elevatissimi per tutte le aziende che operano sul web. Il punto è esattamente questo: oggi non si può più prescindere dal web e dalle logiche del content marketing, che ormai dominano letteralmente la scena.

Cos’è il Content Marketing?                                                                      

Nella definizione di wikipedia, il content marketing è “una tipologia di marketing che prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali al fine di acquisire clienti e monetizzare un sito web. Queste informazioni possono essere esposte in una varietà di tipologie, tra cui news, video, e-books, infografiche, guide, articoli, foto ecc.”

Si tratta di una definizione che restituisce in parte il significato della parola content marketing e che abbraccia un insieme di strategie e di azioni in continua evoluzione.

Il punto fermo da cui parte il content marketing è senza dubbio l’analisi del dato e la sua scientificità. Che cosa vuol dire?

Vuol dire che una strategia di content marketing mirata all’obiettivo e in grado di convertire, ovvero di portare risultati effettivi, quindi iscrizioni alle newsletter, interazioni, vendite, deve essere cucita sulle esigenze degli utenti e anche se possibile anticiparne la domanda. Per questo motivo oggi sempre più PMI investono sul content marketing italiano, che ormai va specializzandosi attraverso figure professionali definite, eventi formativi prestigiosi, corsi e qualifiche da conseguire anche online mirate non solo agli addetti ai lavori ma anche alle aziende che desiderano saperne di più e capire come fare per investire concretamente in questo strumento.

Esempi di content marketing: cerchiamo di capirne di più

In una strategia di content marketing efficace prima di tutto si elabora il cosiddetto swot, in altre parole un’analisi dei punti di forza e di debolezza del sito in rapporto all’attività di business che si vuole lanciare e/o consolidare.

Facciamo un esempio concreto. Se, mettiamo il caso, hai bisogno di arricchire il tuo database di contatti, è opportuno mirare a una campagna di content marketing in grado di acquisire nuove mail. Come? Attivandoti con varie strategie che possono andare da post promozionali sui social, annunci Google adWords linkati ad una specifica landing page dotata di copy accattivante e CTA (Call to action). Ma non basta. Occorrerà fare in modo che quando e se l’utente se ne sta andando sulla tua landing possa effettuare alcune azioni che lo spingano a lasciarci la sua mail come:

  • iscrizione ad una newsletter
  • download di e-book gratuito
  • Iscrizione a concorso con estrazione coupon sconto

Per fare questo non è detto che gli utenti debbano necessariamente registrarsi. Oggi è infatti possibile effettuare la registrazione direttamente loggandosi con Facebook e recuperando comunque la mail dell’utente. In questo modo, egli non perderà tempo a compilare nessun modulo e noi avremo una mail in più su cui fare ad esempio un lavoro di mail marketing per promuovere i nostri prodotti/servizi.

Esempi di content marketing: il database clienti

Se, invece, siamo in possesso di un ricco database di e-mail ma non sappiamo come sfruttarlo a nostro vantaggio, ecco che l’invio di una DEM (direct e-mail marketing) potrebbe fare al caso nostro.

La mail marketing consente di redigere un flusso di contenuti (mail workflow) mirato alla fidelizzazione del potenziale cliente, attirando l’attenzione sui contenuti che proponiamo.

Allo stesso tempo, l’attività sul blog connessa a quella sui social consentirà di segmentare le pubblicazioni e aumentare la qualità del traffico al nostro sito, monitorando con attenzione i dati per verticalizzare i contenuti il più possibile.

Il content marketing funziona creando un’audience qualificata

Con la costruzione di una strategia di comunicazione integrata tra blog, social, sito web e/o landing page, puoi ottenere un’audience veramente interessata ai tuoi contenuti aiutandoti anche con un’attività solerte e costante di digital customer care e web community. Ecco perché l’analisi dei punti di forza e di debolezza del tuo business è fondamentale per mettere a punto una strategia di content marketing in grado di farti raggiungere l’obiettivo prefissato: che sia monetizzare, promuovere un evento, aumentare le interazioni con la tua pagina facebook, accrescere la conoscenza del Brand e così via. Ciò che conta e che è al centro del content marketing è, quindi, conoscere il proprio obiettivo, delinearlo a puntino e lavorare in maniera scientifica e allo stesso tempo empirica per raggiungerlo.

In linea di massima attraverso il content marketing potrai:

  • Attrarre nuovi utenti attraverso strumenti come Blog, Keyword, Social Network posting
  • Convertire i visitatori con Form, Call To Action e Landing Pages
  • Approntare strategie per fidelizzare con E-Mail marketing, Remarketing per ottenere contatti interessati (LEAD)
  • Lavorare di customer care per deliziare e coccolare i visitatori con contenuti diretti e verticalizzati sia nelle mail sia sui social network, promozioni, sconti, ecc.

Attenzione ai contenuti e al copywriting

Il copywriting ovvero ciò che scriviamo per attirare l’attenzione dei visitatori è importantissimo. Nel content marketing italiano ormai il contenuto deve per forza di cose essere interessante per il suo target, non annoiare e offrire un valore aggiunto verso la concorrenza.

Prima di tutto poniti queste domande:

  1. Perché gli utenti dovrebbero visitare il mio sito web?
  2. Cosa offro sulle mie piattaforme di meglio o di più rispetto alla concorrenza?
  3. I contenuti del mio sito/blog/social network sono interessanti per l’utente?

Tieni presente che la maggior parte degli utenti sul web si muove per:

  • reperire informazioni su prodotti e servizi
  • compiere acquisti
  • intrattenersi con video e contenuti di vario genere
  • navigare, curiosare, commentare e condividere post sui social network.

Il copy che offri deve essere quindi in linea con le azioni effettuate dagli utenti, con i loro interessi e con il loro comportamento. Anche questo è content marketing. Proponendo qualcosa in più che valga la pena leggere o vedere e soprattutto, coinvolgendo il pubblico creando un’audience in linea con le proprie esigenze puoi ottenere le conversioni auspicate.

Cosa può fare per te Marketing col Cuore

Marketing col Cuore da tempo sta lavorando per un Progetto di Comunicazione Integrata che rappresenta un ambizioso percorso a tappe, esso dovrà necessariamente culminare nella realizzazione di un sistema di “fidelizzazione spontanea” (o, se si preferisce, “naturale”) del potenziale cliente, il quale dovrà arrivare a noi solo dopo aver percepito l’utilità concreta del nostro operare, rispetto alle sue reali esigenze aziendali. Perché ciò avvenga intendiamo offrire all’internauta un servizio di informazione digitale che rappresenti un plus valore rispetto ai Prodotti/Servizi che eroghiamo: l’attuale Pagina APPROFONDIMENTI, presente nel nostro sito www.marketingcolcuore.com , dovrà divenire veicolo personalizzato di informazione/promozione in ambito marketing.

Una Mission basata sulla personalizzazione del marketing

Ci permettiamo un solo cenno circa la nostra mission aziendale ed i rispettivi obiettivi che intendiamo raggiungere: da circa un anno e mezzo stiamo investendo tempo, denaro e risorse umane in una specifica direzione: siamo convinti sia la strada maestra per giungere ad un successo non effimero (si vedano i seguenti link, relativi al video aziendale ed alla nostra linea di condotta commerciale nonché editoriale, debba basarsi sulla personalizzazione del marketing e non sulla ricerca sfrenata degli utili.

Il Progetto de quo è sicuramente una preziosa ed utile occasione per concretizzare la nostra idea di marketing: tutte le Aziende/Società coinvolte hanno condiviso tale visione ed hanno orientato i rispettivi interventi tecnici ed operativi di competenza verso una forte ricerca di fidelizzazione e consolidamento della platea internet: dall’agire sinergico tra tutte le risorse, la piattaforma digitale scelta è in linea con lo scenario multicanale del Web, che va sempre più nella direzione di un approccio strategico che tiene in considerazione “contenuto”, “contesto” e “canale”.

Il content marketing per i Brand: una strategia a breve e a lungo termine

Oggi il content marketing si consolida come strategia determinante per il presente ed essenziale nel futuro e vede la necessità per i brand di raccontare la propria storia, produrre contenuti di qualità e di essere protagonisti sui social media.

La formula prescelta fornisce uno strumento di gestione efficiente ed efficace nello scenario di internet, con la possibilità di coinvolgere i maggiori portali del settore, opinion leader ed influencer, con partecipazione attiva ai blog e alle community/social networks.

L’obiettivo principale è quello di aumentare la credibilità (reputation brand) e notorietà (awareness) del brand attraverso la produzione e la diffusione di contenuti di qualità creati da professionisti del settore, coinvolgendo il consumatore nella comunicazione positiva dell’azienda o del prodotto e rendere più incisiva la comunicazione tra utenti e distributori.

Incrementare le vendite? Non solo

Nel Progetto abbiamo cercato ed ottenuto il coordinamento tra promozione e comunicazione web, azione mirata per l’incremento di vendita su canali digitali e strumenti digitali per individuare ed incrementare vendite sul nostro sito e-commerce.

L’obiettivo ultimo è mettere in risalto i benefici che i clienti riusciranno a trarre grazie all’acquisto dei nostri Prodotti e Servizi. Tali benefici sono:

  • funzionali (soddisfazione di bisogni primari legati al Prodotto/Servizio);
  • esperienziali (connessi alla ricerca di esperienze che diano autorevolezza all’utente nei confronti di altri utenti);
  • sociali (dare gli strumenti al cliente affinché l’esperienza del Prodotto/Servizio rappresenti una “materia di conversazione”).

Proponiamo una strategia di comunicazione digitale evoluta che punti in modo significativo sul riconoscimento del Brand e sulla considerazione che gli utenti hanno dello stesso.

La nostra missione è quella di predisporre un Sistema di Comunicazione Integrata, che sia capace di accogliere il pubblico di riferimento e catalizzarne l’attenzione su specifici argomenti marketing.

Share This