Il nostro portale si avvale di sistema gestionale, da remoto, concepito per tutte le aziende

Quando, nel 2006, abbiamo iniziato la nostra “avventura e-commerce”, abbiamo subito pensato ad un portale web che consentisse di gestire, in totale autonomia, il proprio assetto Welfare, offrendo uno strumento di gestione e controllo sia all’azienda sia ai singoli.

Non ci stancheremo mai di affermare che le persone sono il vero capitale delle aziende. Una volta capito questo concetto, diventa fondamentale per le aziende pensare a politiche di welfare aziendale: un insieme di fattori che migliora il clima interno, valorizza le risorse umane, favorisce il benessere dei lavoratori e di conseguenza porta migliori risultati per l’impresa.

Il welfare aziendale è una vera novità per quanto riguarda le attuali relazioni industriali e potrebbe rappresentare la soluzione per il superamento della crisi. Oramai sta diventando una pratica diffusa e adottata non solo da grandi aziende, ma anche da realtà più piccole che hanno capito l’importanza di queste scelte.

Grazie al sostegno delle associazioni imprenditoriali del territorio, sia le grandi che le piccole aziende iniziano a guardare con interesse al benessere attraverso accordi aziendali.

Per lavorare bene bisogna vivere bene. Sembra una banalità, ma non lo è, a giudicare dall’impegno che bisogna mettere in campo per trasformare in realtà quello che, nella maggior parte dei casi, rischia di rimanere uno slogan senza sostanza. Noi ci lavoriamo da nove anni, a partire da un’intuizione nata durante l’anno 2006, che, dall’anno successivo, si è trasformata in un percorso con orizzonti lontani.

Il Welfare viene visto, nel nostro caso specifico, come una vera e propria filosofia che si traduce, in modo concreto, nel “Benessere aziendale”. Esso nasce dal desiderio di alimentare, anche nel web, un senso comune di appartenenza e di considerare la comunità aziendale come un luogo di crescita personale, oltre che professionale. Valorizzare il lato umano di chi vi lavora, alimentare il senso di appartenenza, rendere viva una comunità, fare in modo che venga vissuta come luogo di crescita personale e professionale da tutti coloro che ne fanno parte, sono i punti chiave del nostro Progetto di Comunicazione Integrata, un modo diverso di intendere il lavoro in azienda. Una visione che si traduce in tante piccole e grandi rivoluzioni che toccano la quotidianità di chi lavora, che cambia le abitudini e cancella la sfiducia, dando gli strumenti e la convinzione che gli ostacoli si possono superare.

Si tratta di un percorso che richiede sicuramente coraggio e voglia di rimettersi in gioco, cambiando abitudini radicate, a partire dalle cose più semplici come i colori, i simboli, le postazioni di lavoro, i luoghi di incontro, i flussi informativi; un linguaggio in grado di favorire relazioni positive tra colleghi.

Stiamo parlando, dunque, di una nuova filosofia di vita, la cui cultura aziendale è caratterizzata dal vivere valori ed emozioni comuni e, che si manifesta nel desiderio delle persone di esprimere il proprio talento, curiosità e soprattutto il piacere di stare a lavorare insieme.

Ciò che contraddistingue il nostro operato, da altre realtà non risiede nei numeri di bilancio, bensì, in primis, nelle persone che costituiscono l’impresa. In quest’ottica le persone vengono viste come il motore e dunque la forza trainante dell’azienda, nelle strategie di innovazione e sviluppo, portatrici di valori etici e professionali.

Sulla base di questi fondamenti, Marketing col Cuore ha dato vita al progetto che ha volutamente assegnato maggior vigore alla propria cultura. Un progetto che deriva da un percorso fatto di sfide, cambiamenti, programmi e obiettivi, da uno sguardo al passato ed al percorso compiuto in oltre venti anni di attività marketing, analisi e bilanci.

A questa progettazione ha partecipato tutta la nostra Organizzazione, attraverso un progetto di ascolto e coinvolgimento, tradotto, poi, in iniziative concrete. Il progetto è stato ideato per migliorare la qualità della vita lavorativa, rendendo, attraverso l’utilizzo di una sistema gerstionale da remoto, una piattaforma multilevel governata a distanza, che rende più performanti e piacevoli i momenti dedicati alla gestione dell’azienda, progettati per favorire il confronto e le relazioni tra colleghi, per offrire occasioni di scambio; in breve, per conoscersi e migliorarsi.

In estrema sintesi, si tratta di una piattaforma che accompagna i nostri clienti attraverso l’intero processo di produzione, vendita e post vendita, grazie ad un “Sistema gestionale da remoto”

con cui:

  • seguiamo da vicino ogni cliente, consentendo a lui di poter interagire con noi, durante ogni processo gestionale/formativo/informativo relativo alla sua azienda;
  • non perdiamo mai di vista i suoi obbiettivi, durante ogni fase di produzione e vendita, per poter interagire costantemente con lui;
  • gestiamo/monitoriamo, direttamente ed indirettamente, tutte le fasi di acquisto (da quelle relative alla prevendita a quelle proprie del postvendita) dei tuoi clienti;
  • valutiamo/gestiamo ed interagiamo con tutto il del tuo team aziendale, offrendo soluzioni marketing evolute, tese all’ottimizzazione del tuo business.

Il tutto è partito dall’idea che le attività aziendali, sia esterne che interne, sono regolate da una reciprocità che consiste nel vedere persone soddisfatte, che vivono il loro lavoro con maggior entusiasmo, perché sentono di poter esprimere liberamente le proprie caratteristiche personali.

Alla creazione di una struttura così organizzata è, quindi, legata una concezione che guarda alla persona nell’impresa come integrale, nel senso che si vuole dare la possibilità ad esse di esprimersi liberamente in tutta la loro “interezza”, senza risparmiare emozioni o spunti creativi che possono nascere anche da momenti di relax negli spazi aziendali. Il progetto, ispirato alla cultura interna, ha quindi riaffermato l’identità aziendale e il senso di appartenenza di una comunità che fa del “benessere aziendale” una vocazione, ed è così che, dal 2007, questo progetto è diventato una vera e propria filosofia che si concretizza in un nuovo modo di lavorare.

Il forte coinvolgimento emotivo dei dipendenti dell’azienda ha attivato una nuova visione valoriale e la richiesta di politiche aziendali coerenti con questa linea di pensiero. Oggi, dunque, tale filosofia aziendale rappresenta il lato “sociale” ed esperienziale della nostra Azienda, dove cultura e condivisioni di vissuti personali si fondono in una comunità, Questo è il nostro “modello d’impresa”, raggiunto attraverso contributi alla qualità della vita, allo sviluppo culturale, alla sostenibilità ambientale e alla solidarietà.

I temi legati alla responsabilità sociale d’impresa, alla sostenibilità e all’agire etico hanno assunto ormai, da qualche anno, un notevole peso per le aziende. La diffusione della Corporate Social Responsability è avvenuta secondo un andamento evolutivo, fino ad assumere forme complesse verso il concetto di sostenibilità: sempre più in vista, grazie alle svariate forme di comunicazione, le aziende si trovano oramai scoperte nel loro agire e quindi “costrette” a comportarsi bene se vogliono essere competitive. In un panorama di mercato diventato, ormai, saturo di novità, l’elemento che fa la differenza sembra essere, infatti, proprio la buona condotta, sempre più apprezzata agli occhi dei cittadini-consumatori, attenti e sensibili verso questo tema.

Mentre molti fanno gli struzzi e ignorano i rischi ambientali, altrettanti, invece, partecipano, come noi, attivamente dando la loro preferenza, attraverso gli acquisti, a quelle aziende sensibilizzate verso una cultura orientata alla responsabilità e alla sostenibilità. Da qui l’importanza di non scavalcare il problema, bensì di affrontarlo con precise strategie che portino beneficio all’azienda ed un valore aggiunto, che permetta di distinguersi dalla massa.

La Responsabilità Sociale d’Impresa rappresenta un’opportunità per introdurre miglioramento in azienda, aumentare la sua competitività e rafforzare la propria reputazione aziendale. Detto questo, sono auspicabili aziende sempre meno focalizzate solamente sul profitto, i cui comportamenti siano garanzia di correttezza e coscienza del loro ruolo sociale.

Accanto a questo tema caldo, emerso soprattutto se si osservano ed analizzano situazione di crisi economica nelle quali Aziende, pubbliche e private, sono immerse, si è fatta finalmente spazio l’idea di benessere organizzativo e welfare aziendale: a fronte delle numerose difficoltà evidenziate nell’ultimo decennio, molte Aziende hanno iniziato a pensare e mettere in atto politiche di sostegno ai propri dipendenti. Come a dire, dove lo Stato non arriva, ci prova l’Azienda.

Il benessere organizzativo lo si può tradurre come una condizione psicofisica derivante dalla cultura e dal clima che si respira in azienda, il welfare aziendale è, invece, l’applicazione pratica di un programma che si sviluppa a partire da una condizione di benessere organizzativo. Si manifesta in una serie di iniziative che facilitano l’equilibrio fra vita lavorativa e familiare dei dipendenti e che agevolano la vita sociale del lavoratore al di fuori dell’ambiente stesso. Un po’ alla volta, l’Azienda si è fatta carico di molte iniziative che, gradualmente, hanno portato “sorrisi” sui volti dei propri dipendenti.

Con il tempo il welfare si è allargato, abbracciando più fronti e, dalla dimensione economico-sociale, è passato anche a quella che comunemente si definisce virtuale: nel panorama aziendale, il pieno coinvolgimento delle risorse umane non è più visto unicamente in una prospettiva funzionale alla produttività (link: , ma l’attenzione si sposta sempre più verso una visione di tipo “umanistica” in cui il benessere dell’individuo e il miglioramento delle sue condizioni nell’ambiente di lavoro, diventano il punto di partenza per nuovi stili di vita.

Welfare e responsabilità sociale diventano, dunque, due facce della stessa medaglia in quanto, l’organizzazione possiede in sé uno stato di benessere sociale che appartiene anche al concetto di salute e che, se riconosciuto, può portare a circoli virtuosi di produttività riscontrabili nell’intero sistema organizzativo. Il concetto di organizzazione in salute si centra sulla premessa che le organizzazioni che promuovono salute e benessere dei dipendenti, sono anche fonti di profitto competitive sul mercato.

Marketing col Cuore ha compiuto un altro importante passo in tal senso: attraverso la creazione di una piattaforma web, gestionale multilevel governata da remoto (di cui sopra abbiamo sinteticamente illustrato le prerogative), vuole consentire agli utenti internet (internauti), una maggiore facilità e fluidità d’azione. A tale scopo, con orgoglio, possiamo affermare che la nostra piattaforma si aggiorna costantemente, offrendo servizi e prodotti marketing sempre più rivolti alla gestione delle più variegate situazioni aziendali e personali.

E’ questo il WELFARE AZIENDALE 2.0: il successo non si improvvisa.

Share This