Il tema della formazione e dello sviluppo del talento individualeci sta molto a cuore”, come ben sai. Il nostro lavoro è anche guidarti nella scelta di una formazione a distanza che ti aiuti a fare Personal Branding. In questo articolo ne riparleremo legandolo a LinkedIn, la piattaforma social con la quale gestisci la tua identità professionale.

Secondo Wikipedia infatti LinkedIn:

LinkedIn è un servizio web di rete sociale, gratuito (con servizi opzionali a pagamento), impiegato principalmente nello sviluppo di contatti professionali (tramite pubblicazione e diffusione del proprio curriculum vitae) e nella diffusione di contenuti specifici relativi il mercato del lavoro .La rete di LinkedIn, presente in oltre 200 paesi, a gennaio 2009 contava circa 30 milioni di utenti, ha superato i 100 milioni di utenti il 22 marzo 2011, i 200 milioni a gennaio 2013 e ha raggiunto i 530 milioni nel 2017.

Linkedin ricopre circa 150 comparti economici e 400 settori: non puoi certo trascurarlo se sei alla ricerca del lavoro giusto. Ti sembra?

L’iscrizione è facile e veloce al pari di altri social come Facebook, ma ricordati: LinkedIn non è Facebook quindi non commettere l’errore che fanno molti utenti postando testi e foto legati alla tua vita personale. Ogni consulente di marketing sa che ciascun social ha caratteristiche proprie e obiettivi specifici, quindi in qualsiasi strategia marketing o in qualsiasi piano di comunicazione integrata va saputo valutare quale sia la piattaforma migliore per ampliare la propria presenza on line: il canale sbagliato rischia non solo di far perdere tempo e risorse alla visibilità aziendale ma di non farti “incontrare” mai il target che vuoi coinvolgere e ingaggiare.

Come saprai, LinkedIn è un social espressamente dedicato all’attività lavorativa e al business: ecco perché ti è richiesta una grande cura soprattutto nella sezione in cui andrai a descriverti. I selezionatori di personale la leggono con grande attenzione e quindi devi dare rilievo al tuo talento senza logicamente sfoderare competenze che non hai. I recruiter utilizzano questa piattaforma per ottimizzare gli incontri che si svolgeranno poi personalmente: che fine farebbe la tua affidabilità se non fossi onesto?

Dal momento che ti iscrivi su LinkedIn puoi:

• creare un profilo professionale, una vera e propria vetrina con la quale promuoverti a potenziali clienti e datori di lavoro
• creare e gestire una tua rete di contatti
• partecipare a gruppi di discussione per il tuo settore, la tua nicchia di mercato e la tua attività
• individuare e contattare potenziali clienti, fornitori e nuovi datori di lavoro.

Mi raccomando: non ti scordare di rendere, come ti suggerisce lo stesso Linkedin, il tuo URL SEO friendly in modo da essere visibile nei risultati di ricerca.

Perché LinkedIn è importante per la tua carriera?

Perché attraverso questo canale puoi fare Personal Branding cioè puoi promuovere te stesso, trasformandoti nel migliore candidato per una certa posizione. Come per l’immagine di ogni azienda, devi imparare a saper comunicare la tua in modo chiaro e convincente: praticamente ti devi trasformare in un marchio, diverso da tutti gli altri per emergere nel mercato del lavoro.
Le strategie di branding valide per una qualsiasi business sono dunque valide anche per i singoli individui e vengono etichettate con il termine personal branding.

Stando sempre a Wikipedia, il personal branding è infatti:

la capacità di promuovere se stessi, al fine di essere gradito o comunque appetibile nei confronti di una comunità di consociati, con modalità simili a quanto avviene in campo economico, con i prodotti commerciali.

Attraverso il personal branding definisci le conoscenze, le competenze, il tuo carattere cioè fai emergere quei punti di forza che ti rendono speciale e valorizzano il tuo talento in modo univoco: il tuo obiettivo non è piacere a tutti ma distinguerti dalla folla.

Consiglio di Marketing Col Cuore:

Linkedin non deve essere l’esatta trasposizione del tuo curriculum vitae ma un mezzo per pianificare una strategia che ti dia visibilità e ti permetta di intercettare le persone influenti del tuo settore.

Vuoi incrementare le tue competenze e quindi la tua web reputation presso i recruiter di Linkedin? Hai diverse strade a tua disposizione:

  •  crea una rete di seguaci attraverso social media e i Blog
  •  pubblica contenuti di valore come e-book, presentazioni, portfolio, webinar, progetti che hai seguito
  • prendi parte alle discussioni nei gruppi di LinkedIn che ti sono più affini in modo costante e propositivo. Offri consigli in modo da mostrarti competente.
  •  pubblica articoli in Pulse la piattaforma di LinkedIn su cui puoi tenere un tuo blog. Se gli aggiornamenti ottengono buone interazioni, continueranno ad essere proposti sui feed di colleghi per diverso tempo.
  • Scegli la formazione altamente qualificata e professionalizzante di Marketing Col Cuore.

Non smettere di imparare! Scopri tutti i vantaggi che puoi avere: scegli la nostra formazione a distanza.

Chiamaci: il nostro numero verde è gratis anche da cellulare. E se vuoi acquisire nuove skill nel Marketing ma non sai bene quale Corso specialistico o Master è più indicato alle tue esigenze, scrivici subito: sapremo guidarti nelle tue scelte e scoprirai tutti i vantaggi che ti abbiamo riservato.

Ricordati: la nostra prima consulenza è sempre gratuita!

Dedicati almeno dieci minuti al giorno per fare personal branding su Linkedin. Ricordati di aggiornare sempre il tuo profilo con nuove competenze.
Anche perché una delle novità più recenti di Linkedin è stata l’introduzione a Ottobre di una nuova feature in fase beta chiamata Talent Insight che permette ai recruiter di approfondire ulteriormente la ricerca dei giusti candidati per la posizione richiesta perfezionando il targeting.

La seconda novità di cui vogliamo parlati per incrementare l’efficacia della tua strategia di personal branding sono i contenuti Video. A partire dall’estate 2016, la piattaforma ti dà infatti la possibilità di pubblicare video in formato nativo sul tuo profilo e di consultare anche le principali metriche di insight.

Più potente della parola scritta il video è un eccellente strumento per presentarti e costruire la tua reputazione on line, facendoti notare dalle persone che condividono i tuoi stessi interessi.

Cosa puoi pubblicare nei video su LinkedIn?

• Creare una rubrica tecnica (videoblog). Pensi che sia la soluzione più banale? Forse, ma funziona sempre. Usa i video per affrontare la tua materia, il tuo settore.
• Raccontare un case study interessante reale e concreta è una mossa davvero convincente per intercettare potenziali clienti.
• Pubblicare un’intervista a un professionista magari durante una fiera di settore può essere un modo interessante e più coinvolgente per affrontare un contenuto rilevante.

Qualsiasi consulente di marketing ti confermerà che i video sono un trend in crescita da qualche anno e che stanno entrando sempre di più nelle strategia di content marketing, sono quindi anche un’arma potente su LinkedIn. Va da sé che quelli che pubblicherai su questa piattaforma non possono essere uguali a quelli che lancerai su Facebook o su Instagram. Tutta un’altra storia, concordi? Ogni soacial ha la sua specificità e il suo pubblico da coccolare come ripetiamo sempre.

E tu utilizzi LinkedIn nella tua strategia di Personal Branding?

Raccontaci la tua esperienza! E se ti è piaciuto l’articolo, commenta e condividi. La tua opinione ci sta davvero a Cuore. 

 

Share This