La storia delle analisi e delle ricerche di mercato è lunghissima. Comprendere il target dei consumatori e i loro bisogni è stato infatti un’attività imprescindibile da sempre. Gli anni ’20-’50 sono stati quelli delle interviste face to face: Daniel Starch raccoglieva dati sulla pubblicità facendo interviste per strada; Gallup introdusse poi la teoria del “richiamo aiutato”, che misurava l’efficacia della pubblicità intervistando le persone per verificare il loro ricordo di un annuncio attraverso una serie di input.
In questo periodo nasce il termine “ricerca commerciale” che divenne successivamente ricerca di mercato. Mertono e Lazarsfeld introdussero i focus group, il metodo per ottenere dati qualitativi tramite registrazioni audio.
Dopo essere passata in Europa negli anni ’60, la ricerca della customer satisfaction conosce un suo momento d’oro tra gli inizi degli anni ’80; interviste online, social media e Big Data caratterizzano invece gli anni ‘90 e ci portano sino ad oggi.
Con internet prendono il via i focus group online, i software per sondaggi online, i Bulletin Board System. Le procedure di ricerca quantitativa e qualitativa vengono integrati con nuovi strumenti quali le interviste sui social media, l’analisi dei Big Data e le ricerche di mercato basate sull’uso dello smartphone. L’utilizzo degli smartphone consente infatti di avere dei dati mai ottenuti in precedenza come gli insight in tempo reale su target specifici.

Le analisi di mercato diventano l’investimento principale per coinvolgere i clienti e migliorare la loro esperienza.

Ma in futuro cosa accadrà nelle indagini di mercato?

Sicuramente internet ha accelerato il processo evolutivo della disciplina. Non solo la rete ha permesso:
• di ottimizzare i costi,
• far prolificare i dati,
• innescare una vera e propria rivoluzione copernicana nel mondo degli insight.

Ecco le evoluzioni più significative che la condizioneranno.

Ricerche per tutti! 

Qualsiasi buon manuale di marketing ci insegna che il punto di vista dei consumatori è fondamentale per costruire brand e prodotti di successo.
Il web e i social hanno reso possibile interagire velocemente con i clienti; i tool per effettuare DYI survey – come Survey Monkey e Google Survey –sono proliferati e hanno democratizzato le ricerche e contribuito a diffondere la co-creazione di brand e prodotti da parte dei consumatori.

Quanti dati seminiamo senza accorgercene! 

Storicamente il ruolo principale degli istituti di ricerca era quello di raccogliere informazioni: gli intervistati erano consapevoli dei dati che rilasciavano e quindi potevano decidere cosa condividere oppure no. Oggi la tecnologia raccoglie informazioni su di noi ad ogni nostra azione su internet senza che ce ne rendiamo conto! Grazie a sistemi di tagging il consumer journey è è seguibile addirittura per anni, permettendo agli analisti di comprendere i meccanismi delle nostre scelte di consumo. Questi dati possono essere mixati con i i real time analytics e altre fonti in grado di specificarne ulteriormente il significato e dare indicazioni strategiche alle imprese.

L’importanza della Intelligenza Artificiale.
L’uso dell’ AI sarà sempre più pervasivo nella gestione e nell’analisi dei processi aziendali con un impatto decisivo sui processi decisionali. Una migliore business analytics significa da anni un maggiore vantaggio competitivo poiché il valore che se ne ricava può essere monetizzato o reinvestito in innovazione, in nuovi prodotti e servizi.

L’insight sarà sempre di più una skill
Sappiamo che le ricerche di mercato erano promosse dalle aziende come unico servizio ed esse si limitavano più a fornire dati che non a generare veri insight e raccomandazioni pratiche.
Dall’altra, i ricercatori sono stati visti come  professionisti più attenti a conservare la propria posizione di esperti che ad usarla per facilitare decisioni strategiche.
Il nuovo ricercatore dovrà essere sempre più business-oriented e integrato in azienda, dovrà produrre valore e possedere competenze di business e saper scegliere le i tool strategici per elaborare le strategie di marketing più pertinenti all’aumento della redditività.
Le ricerche di mercato e l’analisi dei dati sono sezioni imprescindibili di molti dei prodotti contenuti nel Business Free e che oggi puoi acquistare anche singolarmente.

Promo Realizzazione Business Free

Ma oggi, come  quello di cui ti vogliamo parlare è il nostro servizio di Analisi Prodotto.

Prima di lanciare un prodotto o un servizio sul mercato devi essere preparato e seguire un piano che procede per step:

  1. Fai un’analisi di mercato approfondita per conoscere a fondo il tuo settore, il tuo target e la tua concorrenza.
  2. Pianifica una strategia di marketing rispondendo a queste domande: chi sono i clienti ai quali voglio rivolgermi? Perché dovrebbero scegliere il mio prodotto? Qual è il valore aggiunto rispetto alla concorrenza? Che innovazione apporta il mio prodotto?
  3. Differenziati dalla concorrenza, comunicando la tua unicità per posizionarti in una nuova nicchia di mercato e costruire un’immagine forte del tuo brand.
  4. Sorprendi i tuoi clienti andando al di là delle loro aspettative, mantieni viva l’attenzione, trasmetti emozione, conquista la loro fedeltà fornendo un valore aggiunto.
  5. Seleziona i canali giusti per entrare in contatto con il tuo target e sii sempre disponibile e aperto al dialogo; elabora quindi un piano di comunicazione integrata on e offline.

Grazie al nostro servizio di Analisi Prodotto conoscerai l’ambiente e il settore di riferimento, i tuoi principali competitors,  le funzioni d’uso del tuo prodotto servizio, i vantaggi per il cliente, le tecnologie produttive, gli elementi di innovazione. Ciò è fondamentale per orientare le scelte strategiche ed operative di qualsiasi impresa, privata o pubblica, grande o piccola e massimizzare le performance di ciò che vendi.

Ricorda che anche il servizio di Analisi Prodotto come tutti quelli contenuti nel Business Free è preceduto da una consulenza aziendale gratuita personalizzata in marketing che non implica alcun impegno all’acquisto da parte tua. Tramite lo strumento dell’Audit ciascuna azienda viene “radiografata” e analizzata per evidenziare eventuali problematiche. Solo così possiamo venderti la soluzione migliore a risolvere  eventuali criticità e a ottimizzare il fatturato.

E se tutto questo non ti bastasse, hai l’ulteriore garanzia Soddisfatti e Rimborsati al 100%.  Solo noi, tra le aziende di consulenza aziendale, te la garantiamo!

Soddisfatti o Rimborsati con Marketing Col Cuore

Come puoi avere la tua prima consulenza gratuita? Compila il FORM senza alcun impegno da parte tua.

Se invece hai bisogno di più informazioni o qualcosa non ti è del tutto chiaro, chiama il nostro numero verde gratis da tutt’Italia oppure scrivici una mail: siamo pronti a rispondere ad ogni tua domanda.

Ti è piaciuto l’articolo? Ha risposto a tutte le tue domande? La tua opinione per noi è molto importante perché sapere cosa pensi ci aiuta a migliorarci costantemente.

Dedicaci qualche minuto del tuo tempo e compila il test di gradimento. Poi inviacelo a: info@marketingcolcuore.it. Grazie.

 

Share This