WhatsApp Business è uscita in Italia. La versione per aziende della celebre App di messaggistica è da qualche giorno disponibile sul Play Store e può quindi essere utilizzata anche nel nostro paese.

Ma Cos’è WhatApp Business?

WhatsApp Business è una versione speciale pensata proprio per chi possiede un esercizio commerciale, con cui  puoi comunicare più rapidamente con i  clienti, fornire loro informazioni utili e migliorare la fidelizzazione. L’App è identica alla classica WhatsApp a parte una caratteristica: non si può associare lo stesso numero di telefono sia a WhatsApp che a WhatsApp Business.

Non vuoi ricevere messaggi duplicati? Facile dedica a WhatApp Business un numero apposito.

Presta attenzione alla scelta del nome della tua attività, infatti una volta individuato non potrai più modificarlo. E’ un peccato perché anche se è difficile che tu desideri farlo, potrebbe essere utile aggiungere qualche informazione a cui non avevi inizialmente pensato. Nella schermata principale, trovi la voce dedicata alle Impostazioni attività.
E’ l’ora di completare il tuo profilo aziendale con indirizzo, categoria attività, descrizione, orari di apertura, indirizzo email e sito internet. Tutte queste informazioni saranno disponibili nel tuo profilo pubblico, in modo che gli utenti che possiedono il tuo contatto, possano sempre visualizzarle. Non manca neanche la voce dedicata alle statistiche, ma quello che è più strategico a un’attività di marketing è invece il messaggio di assenza e quello di benvenuto. Il suggerimento per sfruttare appieno questa feature è quello di creare dei messaggi predefiniti che saranno inviati a chi ti contatta una volta che li avrai abilitati.
La versione Business ha un’altra utile funzione: le risposte rapide. Si tratta di risposte che puoi creare e personalizzare, da richiamare tramite dei collegamenti rapidi. Ci spieghiamo meglio, se scrivi semplicemente /grazie richiamerai il messaggio “Grazie del tuo interesse nella nostra attività. Speriamo di lavorare di nuovo con te in futuro”. Chiaramente puoi personalizzare sia i messaggi sia il codice per richiamarli.

Ma come è nato il successo di questa applicazione?

Acquistata da Facebook nel 2014 per 19 miliardi di dollari, è diventata “re” dell’ Instant Messagging. Velocità, riservatezza e ampia diffusione hanno fatto sì ché tu debba iniziare a rifletterci sopra e a domandarti se e come potresti inserirla nella tua strategia di marketing.

La stai pianificando ma non sai se stai facendo le scelte giuste? Scrivici o telefonaci: la prima consulenza di Marketing Col Cuore è GRATIS!

Come già preannunciato nell’articolo sui social media trend, l’Istant messaging sarà uno dei trend del 2018 che si concretizzerà in maggiori investimenti nelle applicazioni come appunto WhatApp.
In un post sul suo blog, Whatsapp ha annunciato che il servizio di proprietà di Facebookora ha 1 miliardo di utenti attivi ogni mese. Cosa significa?

“Vuol dire che quasi una persona su sette sulla Terra usa WhatsApp ogni mese per restare in contatto con i propri cari, amici e familiari” 

Ma come può questa App di instant messagging diventare un efficace strumento di marketing per incrementare la visibilità della tua azienda?

Come in qualsiasi altra strategia di Marketing, prima iniziare a utilizzare di Whatsapp devi:

  • Analizzare lo stato dell’azienda
  • Stabilirei tuoi obiettivi
  •  Individuare il tuo target
  • Costruire una rete di contatti target nella rubrica di Whatsapp
  • Ideare i contenuti rilevanti da comunicare

WhatApp puoi utilizzarlo per:

1 Gestire il tuo personale: crei un gruppo, dove si scambiano le informazioni, si ricordano gli eventi. Già molte aziende lo utilizzano in questo modo cercando di semplificare la comunicazione interna.
2. Come un vero tool da inserire in una strategia di marketing. Proprio la sua caratteristica principale, cioè il fatto che permetta un’interazione diretta e veloce tra te e i tuoi clienti, lo rende estremamente interessante.

E poi ha un altro vantaggio enorme: è economico, è uno strumento a costo zero, ad esclusione della connessione ad internet non devi pagare per nient’altro. Ed è per questo che se il tuo brand ancora non è molto affermato, puoi decidere di investire su WhatApp per fidelizzare i clienti. Sicuramente ti sarà più semplice gestire questa App che una pagina Facebook o un profilo Instagram se non ti puoi permettere una figura professionale che ci lavorerà regolarmente.

Mi raccomando: non stiamo parlando di bersagliare i tuoi clienti con messaggi continui! Otterresti l’effetto contrario e potresti addirittura essere bloccato. Devi pianificare una strategia in maniera strutturata dando valore ai tuoi contatti: solo così favorirai il customer engagement e le vendite.

Ecco i nostri suggerimenti per iniziare a usare l’instant messaging nel migliore dei modi.

1) Crea un profilo brand personalizzato
Vuoi far aggiungere il tuo brand alla lista di contatti di un utente? Presenta il tuo brand come una persona reale, con cui l’utente potrà dialogare.
Il primo passo della tua strategia sarà la creazione di una figura che sia in grado di impersonare il tuo brand, i suoi valori e la sua strategia comunicativa. Questo agevolerà l’interazione e renderà il contatto più umano e friendly.

2) Offri valore per costruire un database di contatti
Come puoi spingere i tuoi clienti a contattare la tua azienda? Come sempre, offrendo qualcosa in cambio ad esempio un’offerta speciale, un coupon, un codice di sconto, un servizio personalizzato.

3) Offri contenuti rilevanti gratuiti
Il tasso di coinvolgimento che ti assicura WhatApp è pari al 70% ed è molto più alto rispetto ad altri social. Le ultime ricerche di DigitalDefynd hanno scoperto che il messaggio ha in media una probabilità del 70% di essere aperto, spesso in pochi minuti, superando le performance dell’e-mail marketing. Ricordati che puoi verificare il fatto che il messaggio sia letto e ricevuto. E’ logico che i contenuti devono essere interessanti, altrimenti nessuno li leggerà!

4) Garantisci un customer service veloce
Alcune multinazionali utilizzano WhatsApp come canale per gestire il Customer Relationship Management. La rapidità nelle risposte ai clienti è fondamentale. Se non hai le risorse per gestire l’account lascia perdere. Hai bisogno di qualcuno che sappia come garantire il servizio e ne misuri le performance.

5) Fai ricerche
Con WhatApp puoi dialogare con i tuoi clienti, svolgere indagini sui loro gusti, monitorare le loro reazioni. Ciò ti consentirà di creare funnel di vendita ad hoc per il tuo target.

6) Tieni alto l’interesse anche con immagini e video. I messaggi visivi hanno un impatto maggiore.Puoi inserire anche le GIF e qualche messaggio divertente ma sempre con moderazione, perché essendo una comunicazione aziendale il linguaggio deve essere professionale e mai sopra le righe.

7)Condividi i tuoi dati di contatto WhatsApp sul tuo sito web e altre piattaforme di social media. Ricordati che oggi, è importante attuare una strategia di marketing secondo un piano di comunicazione integrata.

Quindi concludendo: la continua evoluzione digitale ti obbliga a restare sempre aggiornato e quindi a utilizzare WhatApp come le altri applicazioni di istant Messaging, altrimenti il tuo brand potrebbe essere meno competitiva rispetto ai tuoi concorrenti e tu non essere in grado di adattare la tua comunicazione al modello 3.0. Ricorda che interagire in tempo reale con i tuoi clienti ti aiuterà a conquistare un posizionamento distintivo ai loro occhi, migliorando engagement e visibilità aziendale.

Lo sviluppo di interazioni autentiche e in tempo reale, permette alle aziende di discostarsi dagli altri player di mercato e di raggiungere una posizione di rilievo agli occhi dell’utente, garantendo migliori tassi di coinvolgimento e, di conseguenza, un aumento nel ritorno dell’investimento investimenti di marketing.

Vuoi scoprire in che modo può essere utilizzato WhatsApp dalla tua azienda? Oppure portare la tua strategia ad un livello superiore?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

 

E non dimenticare: con il Cuore arrivi lontano!

Ti è piaciuto l’articolo? Ti è stato utile? Commentalo, condividilo e scrivici per farci sapere quali sono gli argomenti che ti interessano e ti farebbe piacere trovare approfonditi nel nostro blog.

A presto!

 

Share This