Crisi aziendale, che fare?

 

Cosa fare in caso di crisi aziendale? La prima cosa che viene da dire così su due piedi (e soprattutto non coinvolti in prima persona) è sicuramente quella di non farsi prendere dal panico e cercare di rimanere lucidi. Ok, va bene, ma cos’altro è possibile fare quando ci si accorge di essere entrati in uno stato di crisi aziendale? Cosa è necessario fare per gestire la situazione nel migliore dei modi e cercare, come si suol dire, di salvare la pelle? Per capirlo bisogna aver ben chiaro una cosa: come mai la crisi è sorta. 

 

Cause di una crisi aziendale

Ne abbiamo già parlato; conoscere, ma soprattutto saper prevedere, tutte le principali cause di una crisi aziendale, è fondamentale per garantire la sopravvivenza dell’azienda, soprattutto perché la possibilità di dover affrontare una crisi aziendale è qualcosa da cui non si può prescindere quando si sceglie di fare il mestiere dell’imprenditore. Qualunque azienda, insomma, può ritrovarsi in uno stato di crisi ed è per questo motivo che è essenziale farsi fin da subito un’idea delle possibili circostanze negative che potrebbero accadere osservando attentamente non solo la propria azienda ma anche il mercato stesso, di modo da captare i problemi sul nascere e risolverli subito. 

Le principali problematiche che solitamente portano le aziende ad affrontare periodi più o meno lunghi di crisi sono da considerarsi dovute sia a fattori interni che esterni all’ambiente aziendale e che, per questo specifico motivo, è fondamentale monitorare continuamente entrambi gli ambienti così da poter individuarne l’insorgere con opportuna tempestività (trovate elencate le principali cause di crisi aziendale a questo link). Nel monitorare gli ambienti, appunto, è necessario cercare determinati segnali, chiamati segnali di crisi i quali, una volta individuati, spiegheranno le cause del sorgere della crisi stessa. Essendo il campo di ricerca decisamente ampio e considerando il fatto che cause diverse scateneranno crisi di tipo diverso, si avranno tipologie diverse di segnali da ricercare a seconda del tipo di crisi che può capitare, sia questa di produzione, strategica o finanziaria (una più esaustiva spiegazione è qui).

 

Sicuramente saper individuare i segnali e quindi le cause scatenanti una crisi aziendale, così come non farsi prendere dal panico e cercare di rimanere lucidi, come dicevamo è importantissimo, ma c’è anche un’altra cosa fondamentale da fare immediatamente (nel caso in cui la non si fosse fatta preventivamente, scelta questa decisamente più lungimirante ed efficiente): il Piano di Risanamento aziendale. 

 

Il Piano di risanamento aziendale 

Non tutti lo sanno, ma il Il Piano di risanamento aziendale è la risorsa che più di tutte si fa fondamentale per riuscire ad uscire da uno stato di crisi aziendale senza farsi troppo male. Questo perché con la redazione di questo piano si è in grado non solo di cercare e trovare le motivazioni che hanno generato lo stato di crisi ma anche di elaborare uno specifico programma per il recupero della redditività aziendale. Questo documento si propone infatti di fotografare lo stato di crisi in essere e di fornire assunti come base strategica per il rilancio d’azienda; con il piano di risanamento (o ristrutturazione) aziendale si cerca di ristabilire le condizioni di equilibrio economico-patrimoniale-finanziario che sono venute meno con il generarsi della crisi, ovvero si delineano nel tempo gli obiettivi specifici, le aspettative, le manovre utili, le risorse necessarie alle manovre così come gli indici per misurarne l’efficacia (Per un maggior approfondimento sul Piano di Risanamento aziendale si veda qui).

 

Come sarà facile immaginare, la redazione di un piano di ristrutturazione aziendale è estremamente difficile da affrontare, da qui la comune norma di affidarsi ad esperti del settore i quali, avvalendosi di specifici software di Business Intelligence, sono in grado di raccogliere, analizzare e tradurre in tempi ridotti i dati in conoscenza e di riuscire non solo a minimizzare le possibilità di insuccesso, ma anche a farlo in maniera economica.

 

Clicca per conoscere la nostra proposta per un Piano di Risanamento aziendale sia fattibile che risolutivo.

Ricordati che la prima consulenza in marketing con noi è GRATIS. Richiedi subito informazioni.

 

Non solo: Solo Marketing Col Cuore ti dà la garanzia Soddisfatti o Rimborsati al 100%Scopri di cosa si tratta.

 

Share This